in

La marmotta, quando annotta, nella grotta già borbotta che la pappa non è cotta. Quando è cotta riborbotta perché scotta.

Il mondo è fatto a scale, chi scende e chi sale, chi le scende troppo in fretta si sciupa la scarpetta; la scarpa ha il laccio sciolto, collo scialle scalda molto; lo scialle non è sciarpa, la sciarpa non è scarpa, il furbo non è sciocco, tira il laccio, è sciolto il fiocco.

Vedo un ragno nel suo regno, che lavora con impegno e uno gnomo che fa il bagno, con un cigno nello stagno.