Il rancore è l’effusione di un sentimento di inferiorità.

Non si è mai troppo vecchi finché si desidera sedurre e, soprattutto, finché si desidera essere sedotti.