Ho un’intolleranza elementare: non digerisco chi non sa amare.

I cambiamenti più grandi sono quelli silenziosi, quelli interiori.