Siamo come isole nel mare, separate in superficie, ma collegate nel profondo.

Non si può essere infelici quando si ha questo: l’odore del mare, la sabbia sotto le dita, l’aria, il vento.